“La tentazione” e lo scandalo sessuale dei carmelitani scalzi: presentazione 8 luglio, a Fabrica di Roma

Fabrizio Peronaci, caposervizio della redazione romana del Corriere della Sera, sempre attivo nella ricerca delle verità più difficili da tirar fuori, tra le quali quelle oscurate dal chiuso ambiente ecclesiastico, ha pubblicato ad Aprile un nuovo libro, edito da Centauria: “La tentazione”.

Cover_Tentazione-Peronaci-1Si tratta della rielaborazione, in forma di romanzo, del dossier sullo scandalo sessuale che ha colpito nel 2015 l’ordine dei Carmelitani scalzi, e della storia vera di padre Raspini, il quale, senza mai abbandonare l’istituto religioso maschile, ebbe una relazione durata tutta la vita con una professoressa di Lettere. Il prelato ebbe dalla donna anche due figlie e venne esiliato in un convento di provincia, naturalmente per mettere a tacere lo scandalo.

Quest’ultimo lavoro di Peronaci però riporta l’intero racconto della compagna di padre Raspini, anche in merito alla vicenda riguardante la scomparsa di un dipinto caravaggesco, avvenuta nel 1975, e la successiva incarcerazione del religioso: la donna ha fornito a riguardo anche documenti e spunti investigativi che hanno portato alla riapertura del caso, di competenza dei carabinieri del nucleo Tutela patrimonio artistico (Tpa).

Sabato 8 luglio, alle ore 21, Fabrizio Peronaci presenterà appunto il suo nuovo romanzo-verità, “La tentazione”, al Circolo “LaAV-letture ad Alta Voce” a Piazza Marconi (Fabrica di Roma, Viterbo), e interverrà dando anche notizia di un carteggio con il neocardinale Anders Arborelius, dell’ordine dei Carmelitani scalzi, in relazione appunto allo scandalo sessuale del 2015, ovvero gli episodi di prostituzione maschile a Villa Borghese da parte di alcuni padri carmelitani, che provocarono le pubbliche “scuse” di Papa Francesco. Il processo canonico relativo a questa vicenda però non è ancora iniziato e i frati coinvolti sono stati trasferiti.

L’occasione prevede l’accompagnamento musicale con l’arpa del giovane cantautore Dario Guidi, le letture di alcuni passi del libro e un dopocena. L’ingresso è libero.

Ricordo che Fabrizio Peronaci, in qualità di giornalista professionista, tra i vari libri ha pubblicato anche “Il Ganglio” (Fandango, 2014) e “Mia sorella Emanuela“, scritto con Pietro Orlandi (Anordest, 2011), essendosi oltretutto sempre occupato in prima persona del caso Orlandi. Su Facebook: “Giornalismo investigativo by Fabrizio Peronaci“.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...